Industrial Ethernet
 
   

 Industrial Ethernet
  Teoria 
  Prodotti

  Ricerca

Richiedi GRATUITAMENTE la versione completa della monografia in formato PDF
  Teoria    
Appendice A: Elementi di base delle reti di telecomunicazioni  
   
 

Trasmissioni in banda base o in banda larga | Il modello ISO OSI

 
     
 

Reti locali, metropolitane e geografiche

Le reti di comunicazione possono essere classificate e catalogate in base a diversi fattori, tra i quali figura la loro estensione. Senza scendere nei dettagli tecnici, una rete di piccole dimensioni, tipicamente limitata a un singolo ambiente o a un complesso di pochi edifici (come un campus o un impianto industriale), la cui configurazione è ben definita e può essere gestita da un unico amministratore viene raccolta nella categoria delle LAN, o reti locali. Ethernet ne è un caso particolare: può connettere solo due o tre computer all'interno di una stanza, oppure connettere tra loro centinaia di dispositivi distribuiti su un complesso industriale. Quando l'estensione comprende un'area più vasta come quella di una città si parla di 'reti metropolitane', o MAN (Metropolitan Area Network), ma si resta comunque nell'ambito di reti tipicamente gestite da un unico soggetto o ente. Una rete che si estenda su grandi distanze, anche a livello mondiale, e comprenda un elevato numero di nodi tipicamente gestiti da più soggetti cade sotto la classificazione di rete geografica, o WAN (Wide Area Network).

La distinzione ha una sua ragion d'essere per due motivi: innanzitutto l'essere in grado di accedere a ogni punto della rete e di modificarne la configurazione al fine di ottimizzarla permette di utilizzare tecniche in grado di sfruttare al massimo la capacità del canale fisico a disposizione; in secondo luogo le reti caratterizzate da un elevato numero di nodi separati da grandi distanze impongono dei vincoli circa le tecniche di convogliamento dell'informazione: in questi casi non è infatti pensabile distribuire l'informazione a tutti i nodi simultaneamente (sempre, ovviamente, a meno dei ritardi di propagazione), ma diventa invece necessario creare un percorso, fisico o logico, che metta in comunicazione il nodo trasmittente e quello ricevente. Il processo è noto come 'commutazione' ed è alla base del funzionamento della rete di telefonia pubblica (PSTN, Public Switched Telephone Network), giusto per fare l'esempio più diffuso a livello mondiale. Anche le reti locali, però, possono trarre vantaggi dalle tecniche di commutazione, arrivando a migliorare le prestazioni già buone per il maggior controllo esercitato sul mezzo trasmissivo: è il caso ad esempio della rete Ethernet commutata (Switched Ethernet) che permette tra l'altro di alleviare, spesso risolvendolo completamente, il problema del determinismo nelle applicazioni in tempo reale.

 
     
   
   
   

  suggerimenti | invia ad un amico
  Copyright © 2002 lemonografie.it - Tutti i diritti riservati

Industrial Ethernet le monografie